Il gestore del servizio telefonico è tenuto a indicare negli elenchi telefonici l'indirizzo dell'utenza nella titolarità del cliente, configurandosi, in caso di violazione, l'obbligo di risarcire i danni derivanti dalla lesione del diritto a essere individuato e riconosciuto dagli altri utenti.
Fonte: Corte di Cassazione; sezione III civile; sentenza, 03-08-2017, n. 19342 - Massima a cura de "Il Foro Italiano".