Con provvedimento n. 498 del 13 dicembre 2018, il Garante è intervenuto nei confronti di Uber, gruppo multinazionale che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso una App che collega direttamente passeggeri e autisti.
Gli accertamenti svolti hanno infatti evidenziato una serie di violazioni in tema di diritto della privacy, che attengono principalmente alla non corretta individuazione dei rapporti tra le società del Gruppo, nonché una non corretta gestione dei profili attinenti all'informativa e alla prestazione del consenso per il trattamento dei dati personali degli utenti.
Per scaricare il testo del provvedimento clicca qui.