Entro questo termine le imprese elettriche deve comunicare all'Agenzia delle Entrate l e eventuali rettifiche dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nell'anno precedente al fine di rendere definitivi i dati dell'anno precedente per l'attività di controllo, esclusivamente in via telematica mediante il servizio telematico Entratel o Fisconline, utilizzando il prodotti software di controllo e di predisposizione dei file resi disponibili gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate, direttamente o tramite intermediari abilitati.

Sempre entro questo termine Acquirente Unico S.p.a. deve comunicare all'Agenzia delle Entrate l'eventuale annullamento dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche riferite all'anno precedente, esclusivamente in via telematica, utilizzando l'infrastruttura SID (Sistema Interscambio Dati) utilizzata nella modalità di scambio dati FTP, con protezione del canale trasmissivo tramite la tecnologia VPN IPsec in modalità site-to-site.