Cassa Forense ha indetto per l'anno 2019 un bando per l'assegnazione di contributi per l'acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale.
Il contributo una tantum sarà pari al 50% della spesa complessivamente documentata e rimborsabile al netto di Iva e l'importo di spesa rimborsabile per l'acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale effettuato nell'anno 2018 e nell'anno 2019 non potrà essere, comunque, inferiore ad € 300,00 al netto di IVA.
Le spese rimborsabili son quelle sostenute per l'acquisto (uno per tipologia) dei seguenti strumenti informatici:

computer fisso;
computer portatile;
monitor;
stampante, anche multifunzione;
scanner;
tablet;
fotocopiatrice, anche multifunzione;
licenze software per la gestione degli studi legali e relativi applicativi;
strumenti per la conservazione e protezione dei dati dello studio.

La domanda dovrà essere inviata entro le ore 24,00 del 16 gennaio 2020, esclusivamente tramite l'apposita procedura on-line attivata sul sito internet di Cassa Forense.